logo Gruppo ICBPI


Sei in: Istituzionale

L’Osservatorio Acquisti

La spesa delle famiglie sostiene una crescita dell'economia superiore alle attese, un trend che viene confermato dall'andamento dei pagamenti con carta (+4,6%) a parità di titolari, in linea con la media degli ultimi dodici mesi; per il terzo mese consecutivo rallenta (seppur di poco) l'inflazione, ciò che rende più robusta la crescita reale.



Lo speso nel canale fisico aumenta dell'1,3%, mentre l'e.Commerce non fa mancare il suo consueto contributo (+15,6%), favorito anche dal fenomeno ?? ormai consolidato ?? dello spostamento delle spese turistiche sul canale online, che ha visto crescere dell'80% le spese alberghiere.

La crescita è sostenuta quasi interamente da tre settori, che sono anche fra i più dinamici: Servizi vari (che ne spiegano 1,8 punti, con un +13,3%), Dettaglio non alimentare (quasi un punto e mezzo, +11,7%) e Alberghi e ristoranti (1,1 punti, +7,4%).

La minaccia turistica ha reso riluttante i viaggiatori ad utilizzare l'aereo: si inverte uno storico trend di crescita, con spese in calo del 5,3%, a favore degli altri mezzi di trasporto (+12,9%).

La distribuzione geografica delle spese premia il Nord est (+7,2%, il Trentino Alto Adige +14,1%, unica regione in doppia cifra) e penalizza le Regioni meridionali, che crescono del 2,6% (la Campania cala del 2,4%).